Nadia

Lettera n° 4

Difficile è abbracciar la vita mia Maurizio M.....

Nadia


Caro amor solingo, è nelle notti di luna piena che pur rivedo i miei fasti solenni.

Mi adoperai affinchè il tuo ricordo non morisse nel pieno della vita e ti cedetti il mio cuor nella speranza vana di riaverlo un dì. Più non gemetti per la mia malinconia, per non riuscir a viver ancor come avrei voluto e volli.

Or nella mia mente c'è un sospiro di te.

Un oblio che mal mi fa, nelle agoniate ore di un destin che più mi appartenne; ascolto ancor la nostra Turandot: è di Puccini rimembri?

Ah si or mi sovvien e sul tuo viso due lacrime sfiorai.

In quel che un dì fu la nostra dimora, risento i passi di te che te ne andavi verso un'aurora difficile da capir perchè la stessa tardava a divenir e più non la volli amar per il troppo ardir che ciò comporta.

Nella foresta della memoria, vi è un albero tardivo che più non cresce, lo annaffio e lui rinnega il dolce viver silvano.

Non potei più creder nella notte furibonda di malati umori e se ancor credo nelle mie figlie stelle placide è perchè ancor ho nel cuor un dolce ritornar.

Nulla più mi appartien se non la tristezza che il giorno malato, gravido di ore, mi regala nella triste vita che occor vivere con gentilezza.

Se tutto ciò che credi non è stato è per un mio error amore mio, di non averti amata apertamente, ma con flebile brusio e se ancor tu vivi nel mio ricordo è perchè ciò che ti ho dato, non parrà mai vano.

Intendo ste parole, le uniche da me offerte, in un candor di note che mai più ascolterai, che mai più ascolterò. Se dell'ermetismo ho fatto un'arma, non ti rifugiar dietro a ciò che sol ti è caro, ma bacia l'assonanza che della poesia ha l'intelletto.

Addio mio amor, se nella vita avrai altre fortune, non gettarle, falle entrar nel tuo cuor pieno e gaio, e lascia il mio soffrir nella sua ombra e se ciò ti parrà vano, non disdegnare i sogni che arriveranno nella miseria ormai sedata della mia vita che fu ragion. Non dimenticar queste parole, come io non sono in grado di obliar i baci tuoi.

Maurizio M....

 

  LETTERE D'AMORE

www.elbasun.com - il sito del SOLE
www.elbasun.com
Il sito del SOLE

© 2004 ElbaSun Tutti i diritti riservati.