Meg

Lettera n° 2

... Ed è continuato con questa bellissima lettera:

Sono pazzo...

Ciao,

sono le 23.52, dormono tutti tranne me che mi trovo davanti al PC e alla televisione. Stavo guardando lo Zelig e come al solito pensavo a te. Ho deciso di mandarti un allegato perché credo che scriverò un po’ più del solito. Puoi anche decidere di non leggere (potresti cominciare a pensare che sono un rompi scatole) però sento che tutto quello che penso devo dirtelo. So che scrivere è un po’ da “coniglio” ma credo che di aver trovato la spiegazione alla nostra timidezza nel confidarci quello che pensiamo. Un’ultima premessa; probabilmente molte cose che scriverò le sai già o le hai già lette nelle E-mail precedenti, ma sento la voglia di riscriverle.

In tutta sincerità mi sento un verme per quello che ho fatto, non mi sarei mai e poi mai immaginato tutto questo però, perché c’è sempre un però, nello stesso tempo ho una gran voglia di stare con te!

Avrei voglia di stare due o tre giorni solo con te, lontano da tutto e da tutti, provare quelle emozioni che si sentono solo in circostanze come questa. Mi piacerebbe scoprire quali sono le tue abitudini, le tue manie, le tue virtù nascoste, le tue timidezze (già un paio le conosco!). Mi piacerebbe poter mangiare da solo con te in un buon ristorante magari anche abbastanza “intimo”, davanti ad una buona bottiglia di vino rosso; ti piace il vino rosso? A me moltissimo e credo anche che sia la bevanda più eccitante che esista in assoluto perché oltre che ad apprezzarne il sapore devi apprezzarne il profumo, il colore, le differenze di gusto in base a quello hai mangiato e tante altre cose che secondo me ne rendono appassionante la conoscenza e, perché no, se in buona compagnia (in questo caso la tua), anche molto eccitante. Non so perché ma mi piacciono moltissimo le donne che sanno apprezzare il vino e la buona cucina. So che a te non piace cucinare, ma ti insegnerei volentieri.

Mi piacerebbe accarezzarti, coccolarti, baciarti (ribadisco che sei buonissima!!!), farti venire i brividi solo sfiorandoti con le mani, baciarti dove ti sei fatta il tatuaggio (credimi, è veramente sexy!!!), passare una notte (anche più di una) con te, senza paure o timidezze, lasciarsi andare per quello che sentiamo veramente, a quello che vorremmo veramente!!

Sei stupenda, simpatica, misteriosa, sensuale, intrigante e tutti gli altri milioni di aggettivi che servono a farmi capire che è dura fare a meno di te!!!

Inoltre, tutto quello che ti ho elencato prima mi piacerebbe riceverlo da te (io però non ho tatuaggi!), mi piacerebbe vederti come sei veramente!

Potrei elencarti ancora mille sensazioni, mille voglie e curiosità che ho dentro, ma non finirei più e tu finiresti per annoiarti.

Comunque, come ultima cosa vorrei riuscire a parlare di più con te, tutto questo mi piacerebbe dirtelo guardandoti negli occhi, ma per me è difficile!

Credo che questa timidezza regnante fra di noi si dovuta al fatto che amiamo quello che abbiamo e non vogliamo assolutamente perderlo. Quello che era la nostra “fermissima” convinzione sul comportamento di due persone, diciamo già moralmente e fisicamente “impegnate”, non è del tutto caduta e secondo me la dimostrazione è data dalla nostra incredibile paura; tu stai costruendo la tua futura casa insieme al tuo futuro marito ed io, credimi, non valgo tutto questo!! Io nello stesso tempo ho una moglie e un bimbo stupendo e ti giuro che potrei morire per loro, ma c’è qualcosa dentro di me che non vuole ancora accettare tutto questo, non so perché!!!

No, non è vero, lo so il perché: TU!!

Guarda come è nata la nostra storia; una battuta, una frecciatina (buona) dietro l’altra e così via; non abbiamo mai parlato di fare sesso (peccato!), che secondo me è la cosa principale che si pensa di fare in questo tipo di rapporto, abbiamo sempre scherzato su tutto e, secondo me, è stato il motivo che ci ha fatto fare quello che abbiamo fatto (un po’ pochino però!scherzo). Forse la nostra paura è questa, il fatto di non essersi “infrattati” (poi ti spiegherò il significato, arriva da un Film) subito, non è stato il solito pensiero di sesso e basta, probabilmente è un sentimento diverso.

Ti starai chiedendo se sono pazzo, un po’ sì , come credo che lo siamo tutti quanti.

Sai, è l’una e cinque e sono ancora qui a scriverti e tutto questo mi piace!!

Spero che dopo tutto quello hai letto non faccia cambiare il nostro rapporto, mi dispiacerebbe moltissimo!

E’ vero, è tutto in contraddizione, ma è quello che penso! (un gran casino eh!!)

Ok, ti lascio stare e anche se lo riceverai solo questa mattina, ti mando il bacio della buona notte!

P.S. Quella cosa della nottata insieme non è solo un sogno è una speranza che spero si avveri molto presto!!!

Bruce

  LETTERE D'AMORE

www.elbasun.com - il sito del SOLE
www.elbasun.com
Il sito del SOLE

© 2001 ElbaSun Tutti i diritti riservati.