Lanterne Rosse
Trama

Locandina

Con un intenso primo piano la diciannovenne SONGLIAN (Gong Li) comunica alla madre l’intenzione di diventare la quarta moglie del potente CHEN, accettando il ruolo di concubina.

E’ accolta nella grande casa dove antiche tradizioni sono rispettate ed imposte.

SONGLIAN scoprirà presto, che ogni concubina vive in una casa solo sua, arredata secondo il proprio gusto.

Nella grande casa di CHEN si riuniscono tutti solo per il pranzo, che è deciso dalla concubina che la notte prima è stata col padrone.

Nella quarta casa sono accese le lanterne rosse, il padrone giacerà in quella casa con la sua nuova concubina, la vecchia serva provvede a massaggiarle i piedi, un privilegio riservato solo alla donna che passerà la notte con il potente CHEN.

L’indomani SONGLIAN rispetta un’altra tradizione, rende omaggio agli avi e alle altre signore.

La 1^ moglie, ormai vecchia, ma che, di fatto, è colei che decide in assenza del padrone, a casa sua ormai da molto tempo non sono accese le lanterne rosse.

La 2^ moglie MELSHAN sembra allegra e disponibile.

La 3^ moglie ZHUO YUN, celebre soprano, molto viziata, fingendo un malore la prima notte di nozze di SONGLIAN fa in modo che il padrone accorra al suo capezzale.

Alla quarta signora è affidata come serva personale la giovane Y HA, che ha una relazione col padrone. La sua condizione di serva quindi di casta inferiore, le impedisce di diventare una concubina.

SONGLIAN capisce che dovrà lottare per continuare ad essere se stessa, scopre che sul grande terrazzo c’è la stanza della morte, dove sono state impiccate due donne perché scoperte ad avere relazioni illecite.

Cerca di infrangere delle regole, come farsi portare il pranzo nella sua camera, il padrone invaghito, le concede questo privilegio.

La sua natura ribelle la porta a scontrarsi con tutti ed anche il padrone, che non accendendo le lanterne nella sua casa, sembra allontanarla.

THI BU il primogenito del padrone torna a casa, SANGLIAN ne è affascinata, hanno la stessa passione per il flauto, tornata a casa cerca il vecchio flauto regalatole dal padre, ma non trovandolo accusa Y HA di averlo rubato, va a cercarlo nella casa della serva e scopre che in casa ci sono delle lanterne accese, e che Y HA sta cercando di farle una fattura utilizzando un feticcio col suo nome pieno di spilli, promettendole di non farla punire si fa dire chi è che l’odia, e scopre che si tratta della 2^ moglie.

Un giorno riceve la visita della 3^ moglie, che la mette in guardia dall’infida 2^ signora, le racconta che, rimaste incinte contemporaneamente, cercò di uccidere lei ed il bambino, avvelenandola.

SONGLIAN decide di sfidare le altre mogli, e finge di essere incinta, le lanterne rosse saranno accese fino al concepimento, lei avrà il potere in mano.

La 2^ moglie aiutata da Y HA scopre tracce di sangue sui pantaloni della 4^ signora, che scoperta, è ripudiata e punita con la copertura a lutto delle lanterne.

SONGLIAN si vendica rivelando a tutti la passione di Y HA per il padrone, e mostrando le lanterne nascoste in casa.

La punizione decisa dalla 1^ mogli, secondo la tradizione sarà tremenda, Y HA resterà in ginocchio nel grande cortile fino a quando pentita chiederà perdono, ma il freddo, la pioggia, la neve ed il suo orgoglio la porteranno alla morte.

Sola e osteggiata da tutti, SONGLIAN festeggia il suo ventesimo compleanno ubriacandosi.

Sotto i fumi dell’alcool dirà a tutti della relazione segreta della 3^ moglie con il dottore di famiglia.

vLa 2^ moglie ne approfitta e fa in modo che i due amanti siano scoperti.

La terza moglie è punita secondo le regole, sarà impiccata, SONGLIAN ne rimane sconvolta, la sua mente ormai al limite vacilla.

Quando entra in casa la 5^ moglie lei, ormai pazza, vaga nel giardino della grande casa, il suo ribellarsi l’ha portata alla pazzia.


ArchivioCritica

Home Page
www.elbasun.com