CAST AWAY

Critica

Il film ha richiesto una lavorazione anomala, infatti, per permettere a Tom Hanks di completare la trasformazione di cui aveva bisogno, si sono fermati per un anno. Tom Hanks si dimostra attore straordinario e molto professionale, candidandosi autorevolmente all’Oscar (Ŕ il mio favorito), basti pensare che, per entrare nella parte ha perso quasi trenta chili, e si Ŕ sottoposto ad un corso di sopravivenza. Per rendere al massimo il tragitto catartico del protagonista, la sua assoluta solitudine, la parte iniziale del film, il naufragio, e la successiva ambientazione sull’isola, Ŕ senza dialoghi, il protagonista inizierÓ a parlare dopo un’ora e mezza di film con un pallone, arrivato anche lui sull’isola. Un film da non perdere.

Voto *****


Archivio

Home Page
www.elbasun.com